FOGLIANO REDIPUGLIA (GO): “L’ ASSOLO” DI MOLETTA

Si è corsa la penultima prova del campionato triveneto e veneto 2018, sull’altopiano del Carso.
Terreno duro  di terra rossa, disseminata di pietre che affiorano come punte di iceberg hanno caratterizzato l’intera giornata di gara.
Due prove speciali in linea  per i classici tre giri ed un trasferimento di una trentina di chilometri distribuiti su due controlli orari, è il sunto di come era impostata la giornata.
Se il trasferimento non rivelava grandi difficoltà tecniche, di certo non lo si può dire per le prove speciali.
La PS1 si divideva in due parti: una prima guidata e una seconda parte estremamente veloce ed una PS2 molto tecnica e guidata, più vicina alle caratteristiche di una estrema , comunque entrambe apprezzate per la loro natura.
Ma veniamo ai piloti del moto club Arsiè.
I quattro moschettieri fanno man bassa di risultati con 5 vittorie e un terzo posto,
Domina l’assoluta vincendo tre prove speciali su cinque Filippo Moletta con la sua Husqvarna 300 2t e ovviamente fa sua la vittoria nella classe S2.
Fra i major expert  2t  Michele Merz riesce finalmente a contrastare i propri avversari, agguantando un meritato primo posto di classe nonostante la categoria 2 tempi penalizzi le piccole cilindrate.
Si riconferma dominatore della classe X4 in sella alla Honda De Negri,  De Rocchi Marco , mettendo al sicuro il campionato regionale e triveneto 2018.
Il cadetto Sartori Daniel, su Sherco 125, trova divertente il terreno delle prove speciali e si classifica al terzo posto fra i veloci cadetti.
Classifica a squadre moto club: 1° posto per MOTO CLUB ARSIE’.
Una giornata memorabile per il nostro sodalizio che ci riempie di soddisfazione coronando un risultato davvero importante.
Prossimo ed ultimo appuntamento 2018 a Bibione 11 novembre.