PIEVE DI SOLIGO: L’ENDURO DEL PROSECCO

Dopo la pausa estiva ritorna a farsi vivo l’enduro triveneto.
In una giornata di sole e calda per il periodo, il moto club Razza Piave ha allestito un bella gara di enduro.
Il percorso si snodava in gran parte attorno ai tipici vigneti di prosecco, caratteristici della zona.
Ma veniamo all’aspetto tecnico: gara suddivisa in due controlli orari e con tre prove speciali molto tecniche e spettacolari da ripetersi  tre volte.
In ordine di percorrenza, il cross test arroccato su una collina, un po viscido dopo l’umidità notturna, ma molto interessante e vario; la prova speciale in linea, interamente ricavata in un bosco divertente ed impegnativa al punto giusto.
Infine una prova “estrema”, all’interno di una cava riusciva a divertire il pubblico accorso per l’occasione.
L’organizzazione della gara è stata ottima, in tutte le sue componenti ed il prestigio dell’intera manifestazione è stato innalzato dalla presenza di alcuni piloti  di fama mondiale.
Buoni i risultati dei piloti del Moto club Arsiè, che non si danno mai per vinti battagliando per un risultato degno delle loro capacità.
De Rocchi Marco consolida il primato in classifica generale con un secondo posto, attardato da uno spegnimento della sua Honda 450 De Negri e da un errore sempre nella prova speciale in linea.
Michele Merz ci crede fino alla fine, ma complice forse anche una caduta nella prima prova speciale in linea non riesce a contrastare i due piloti che lo precedono, piazzandosi al terzo posto finale.
Filippo Moletta e Daniel Sartori, entrambi raffreddati, concludono la loro prova al quarto posto.
Fabio Toscan conclude al 6° posto la sua gara nonostante alcune noie meccaniche.
Conclude al 7° posto la squadra del Moto club Arsiè.
 
Prossimo appuntamento a Fogliano, in terra friulana, il 21 ottobre.
Qui le classifiche di giornata.